Like on Facebook Follow me on Twitter Add me on Google+ Follow on Pinterest Follow me on Instagram
.

30 January 2014

Pitti 85 - LARDINI, LARDINI RVR and GABRIELE PASINI Fall Winter 2014 collection


Pitti Uomo doesn't mean only fashion shows and events held in the most beautiful palaces of Florence; the real show is inside the Fortezza da Basso. Obviously, I am not referring to the fashion people desperately waiting for a famous street-style-photographer, but to the fashion collections presented in the fair. Each pavilion has a target audience and each stand tells a unique story, or more than one, as in the case of Lardini brand, with its three lines dedicated to three different kind of men who love contemporary elegance.

Pitti Uomo non significa solo sfilate ed eventi esclusivi disseminati nel centro storico di Firenze, il vero spettacolo è quello che si tiene all'interno della Fortezza da Basso, però attenzione, non mi riferisco alla variegata folla di "personaggi in cerca (di fotografie) d'autore" che sostano nel piazzale centrale, ma proprio alle collezioni presentate negli stand. Ogni padiglione ha un target di riferimento ed ogni stand racconta una o più storie, come nel caso del brand marchigiano Lardini, rappresentato da tre linee differenti dedicate a quegli uomini amanti dello stile elegante, ma informale che asseconda le necessità contemporanee.



Lardini proposed a lot of innovations for the next autumn winter 2014 collection, first of all, the fine wool suit with reversible jacket suitable for the whole day long, matched with quilted nylon vest, woolen tie and colored felt bags and backpacks. The great tailoring tradition of Lardini gives its best in the reinterpretation of historical garments and fabrics, transforming them into informal items with a strong personality, such as the wool herringbone jackets inspired to a rare woman's suit from the 40s or the wide-striped jackets recalling the college-style of the regimental pattern. For the evening, the knitted jacket imitates the classic shawl collar tuxedo, while the maxi-lapel-coats are enriched with an elegant astrakhan detachable collar. As latest items, garment dyed suits with contrasting patterns: houndstooth pants matched with glencheck jackets and vests declined in bright colors such as yellow, cherry, blue and green.
Finally, a special note on the scenic design of the stand, which looked like a contemporary grunge art gallery thanks to the scaffolding pipes structure and the sketches by Andrea Tarella who interpreted several Lardini's total looks.

Molte le novità Lardini per la stagione autunno inverno 2014, prima tra tutte l'abito con giacca destrutturata in lana finissima e reversibile, adatta per l'intera giornata, da abbinare a gilet in nylon trapuntato, cravatta di lana e accessori quali borse e zaini in feltro colorato.
La grande tradizione sartoriale Lardini trova poi terreno fertile nella reinterpretazione di capi storici e tessuti d'archivio, trasformandoli in capi informali dalla forte personalità: è il caso delle giacche in lana a motivo spigato ispirate ai completi da donna anni '40 o quelle a righe e bande larghe che richiamano i pattern regimental in pieno stile college. Per la sera, la giacca in maglia imita il classico smoking sciallato, mentre i cappotti dai maxi rever presentano un elegantissimo collo in astrakan staccabile. Ultima novità, i completi tinti in capo con pattern a contrasto: i pantaloni con pince in pied de poule, mentre giacche e gilet in principe di Galles, il tutto declinato in colori accesi come giallo, ciliegia, blu e verde.
Infine una nota particolare sull'allestimento dello stand, che quest'anno ha assunto le sembianze di una galleria d'arte contemporanea grazie alle gigantografie dei total look reinterpretati dalla mano dell'artista Andrea Tarella, inserite come quinte sceniche in una struttura grunge a tubi innocenti in forte contrasto con i capi sartoriali indossati dai manichini o appesi sui ganci.


LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85
Lardini FW2014 - Detail of the reversible jacket 

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI FALL WINTER 2014 - Pitti 85

Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85 
Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85 
Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85Andrea Tarella for LARDINI - Pitti 85 
Andrea Tarella sketches for LARDINI - Pitti 85

In the nearby stand there was the RVR Lardini project, that for the next autumn winter 2014 collection proposed nine reversible jackets where wool or cashmere are combined with technical water repellent fabrics, so you can shelter from the rain just reversing the jacket without additional raincoats. There are many double jacket models: the loden can become an high tech hooded parka; the classic jacket turns into a field jacket; while the hooded down jacket into a cashmere or wool winter coat. Moreover, to meet the needs of the contemporary travelers, all the Lardini RVR models can be folded like a vest and transported in small fabric pouch, optimizing also the space in the luggage.

Nello stand attiguo ecco il progetto RVR Lardini che per l’autunno inverno 2014 propone nove capispalla reversibili dove il tessuto naturale, lana o cashmere, è abbinato al tecnico water repellent, così in caso di pioggia basterà ripararsi con un semplice cambio verso, senza bisogno di appesantirsi con ulteriori soprabiti o impermeabili, un fattore da non sottovalutare per chi viaggia spesso. Tanti i modelli doppi: dal loden che diventa parka high tech con cappuccio, passando dalla giacca che si trasforma in field jacket, fino al piumino con cappuccio imbottito di piuma d’oca con b-side in cashmere o lana. Inoltre, sempre per rispondere alle esigenze di praticità di coloro che viaggiano, tutti i modelli RVR si possono piegare come una maglia ed essere trasportati in un comodo folder, ottimizzandone anche la gestione dello spazio nello stoccaggio per gli stessi fornitori.

LARDINI RVR - FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI RVR - FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI RVR - FALL WINTER 2014 - Pitti 85

LARDINI RVR - FALL WINTER 2014 - Pitti 85


Finally, the third line, that represents the dandy soul of the Lardini brand with the Gabriele Pasini collection, in which color and material contrasts give life to a unique and eclectic style; it is not a coincidence that a lot of Japanese buyers and photographers (known for their love of whimsical details) crowded the stand. The strength of the Gabriele Pasini autumn winter 2014 collection is represented by the research of vintage fabrics declined both on suits and informal items as in the case of the gobelin chenille (imitating the antique French tapestries made in Gobelins) proposed on dinner jackets and down jackets; the elegant astrakhan fur, re-read on the iconic American army field jackets; the worksuit fabrics, reinterpreted on tailored jackets and finally the printed neckties silks transformed into shirts. Definitely, THE collection suitable for men with a great personality and a unique sense of style.

Infine, è il turno dell'anima dandy del brand Lardini rappresentata dalla collezione dello stilista Gabriele Pasini in cui i contrasti cromatici e materici prendono il sopravvento, dando vita ad uno stile eclettico veramente unico. Non è infatti un caso se lo stand è continuamente affollato da fotografi e buyer giapponesi, noti nel settore per la ricerca spasmodica dei dettagli sartoriali più estrosi.
Il punto di forza della collezione Gabriele Pasini autunno inverno 2014 è rappresentato dall'utilizzo di tessuti pregiati sia sui completi dal mood retrò anni '70, che sui capi informali, come ad esempio il gobelin in ciniglia (che imita gli arazzi della manifattura francese di Gobelins) proposto non solo sulle giacche da sera in versione floreale e degradé, ma anche su piumini sportivi foderati in camouflage; oppure l'elegante astrakan riletto sugli iconici giubbotti dell'esercito americano, le "field jacket"; o ancora il cotone cerato delle tute da lavoro reinterpretato su ricercate giacche sartoriali; ed infine le sete stampate prese in prestito dal mondo della cravatteria e trasformate in camicie dai richiami afro. Decisamente LA collezione ideale per uomini dotati di grande personalità ed un senso dello stile non comune.

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85

Gabriele Pasini Fall winter 2014 - Lardini - Pitti 85


Alessandro Masetti - The Fashion Commentator
Special thanks to Lardini digital pr and press office 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...