.

ShareThis

21 February 2014

Top 3 of London Fashion Week - Fall Winter 2014

Right after New York is the turn of the London Fashion Week, that brought a sense of light-heartedness and joy of living to the next autumn-winter 2014 thanks to a whirlwind of colors and prints. Here it is my top 3 of the best collections that definitely "animated" the London Fashion Week with an energy burst .

Subito dopo New York è il turno di Londra che mai come quest'anno è stata letteralmente travolta da un vortice di colori e stampe, regalando un senso di spensieratezza e gioia di vivere al prossimo autunno inverno 2014. Vi propongo quindi la top 3 delle migliori collezioni che ho recensito quotidianamente sulla pagina Facebook di The Fashion Commentator e che hanno decisamente "animato" la London Fashion Week con una sferzata di energia.

Temperley London - FW 2014
First of all, I want to mention Christopher Bailey for Burberry Prorsum, who created a perfect collection that respects the heritage of the brand, with an unexpected contemporary twist due to the splashes of brilliant colors on stoles, coats, bags and accessories inspired by the works of Duncan Grant, the well known member of the Bloomsbury group together with the painters Dora Carrington and Vanessa Bell.

Primo tra tutti, Christopher Bailey, che per Burberry Prorsum ha creato una collezione perfetta che rispetta il retaggio classico del brand, ma con un twist contemporaneo del tutto inaspettato.
Pennellate di colori accesi e brillanti si stagliano su stole, cappotti, montoni, borse e accessori, creando forti contrasti cromatici e formali che traggono ispirazione dalle opere di Duncan Grant, pittore che insieme a Vanessa Bell e Dora Carrington faceva parte del gruppo artistico Bloomsbury group.

Burberry Prorsum - FW 2014
Burberry Prorsum - FW 2014


Burberry Prorsum - FW 2014
Burberry Prorsum - FW 2014


Burberry Prorsum - FW 2014
Burberry Prorsum - FW 2014

At the second place, one of the living icons of the British style, Paul Smith. He presented a relaxed-fit collection inspired to masculine pajamas and night-gowns covered by colorful striped and floral patterns. No pajamas has ever been so sensual.

A ruota segue una delle icone viventi dello stile inglese, Paul Smith, che ha presentato una collezione all'insegna del relax con pijama maschili e vestaglie da camera tempestate di stampe e fantasie tipiche per la maison. Righe e pattern floreali si sovrappongono e confondono nell'alternanza di colori vivaci e toni scuri, così come la seta si combina con la lana in uno straordinario mix di texture.

Paul Smith - FW 2014
Paul Smith - FW 2014

Finally, Christopher Kane, the whiz kid who puts a lot of themes in every collection, analyzing and interpreting them from different angles in a crescendo of never repetitive emotions. Once again we are in front of an eclectic collection whose protagonist is the black nylon, reinterpreted in all its possible forms: from simple and charming decorative element such as ruffles or ruching, or a whole evening dress edged with lace, or as a coat with fur lapels. To these feminine-but-strong clothes, we can add delicate cocktail dresses with curly-sleeves that create sculptures along the arms. The show ends with a few organza demi-couture masterpieces which structure is made like the pages of a book.

Infine Christopher Kane, il giovane ragazzo prodigio che in ogni sfilata inserisce tantissimi temi, analizzandoli, sviscerandoli ed interpretandoli secondo più angolazioni in un crescendo di emozioni nuove e mai ripetitive. Ancora una volta siamo difronte ad una collezione eclettica il cui materiale protagonista è il nylon nero, reinterpretato in tutte le declinazioni possibili: da semplice e vezzoso elemento decorativo sotto forma di volant o ruche, a vero e proprio abiti da sera bordato di pizzo macramè, o come cappotto con risvolti di pelliccia. A questi abiti femminili, ma "strong", si aggiungono delicatissimi abiti da cocktail con maniche a nastro che creano riccioli e volute scultoree lungo le braccia, per poi chiudere lo show con a piccoli capolavori demi-couture in organza costruiti come le pagine di un libro.

Christopher Kane - FW 2014
Christopher Kane - FW 2014

Christopher Kane - FW 2014
Christopher Kane - FW 2014

Alessandro Masetti - The Fashion Commentator
Photo credits: vogue.it

2 comments:

  1. Ho apprezzato molto Christopher Kane e la manica del vestito rosa, poteva investirci anche di più su quelle maniche ;) Poteva farci anche altri vestiti! Vabbè...
    Ho amato sia Burberry che Paul Smith. La sfilata che ho apprezzato di più è stata quella della Saint Martins, lì ho visto davvero tanta creatività!

    ReplyDelete
  2. sfilate stupende.

    attendo il tuo resoconto sulla settimana della moda milanese.
    baci
    http://www.nonsidicepiacere.it/

    ReplyDelete

Thanks for your visit and leave a comment if you like this post

Follow The Fashion Commentator also on
Facebook | Bloglovin | Twitter | Pinterest | Tumblr | Google+| Instagram

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...